Caro principe azzurro, io mi salvo da sola

Cento storie di donne reali,  vincenti e ribelle. È questo che rende speciale la nuova raccolta di storie illustrate libro “Storie della buonanotte per le bambine ribelli”, edito da Mondadori meno di un mese fa e già in vetta a tutte le classifiche, ancor prima di essere pubblicata la raccolta ha avuto un record di incassi, in sei mesi ha incassato più di 1 milione di dollari. La versione americana originale ha venduto circa 90mila copie ed è stato tradotto in 12 lingue. Un’idea geniale, nata dalla mente di due giovani imprenditrici italiane trasferite in America, Elena Favilli e Francesca Cavallo. Nessuna principessa da salvare, nessun principe sul cavallo bianco, in questo libro ci si salve da sole, viene proposto un nuovo modello da seguire, per tutte le bambine che dentro si sentono delle ribelli. “C’era una volta una bambina che amava andare a scuola”, così inizia il libro, con la storia di una delle eroine dei giorni nostri, Malala Yousafzai, passando poi a Elisabetta I, fino ad arrivare a Rita Levi Montalcini. Racconti ideati per dare più fiducia alle bambine, per dimostrare loro che la forza femminile può arrivare ovunque, che qualsiasi individuo, se ben motivato, può vincere una battaglia. Basta bambine con la coroncina in testa e un bel vestito di taffetà, ci servono bambine con l’armatura e la spada, bambine in grado di prendere in mano la loro vita e trasformarla in qualcosa di magico. “Alle bambine ribelli di tutto il mondo: sognate più in grande, puntate più in alto, lottate con più energia. E, nel dubbio, ricordate: avete ragione voi.”, questa è la dedica riportata in prima pagina ed è questo l’augurio che si fa loro, di poter alzare la voce, di poter combattere e sognare, senza più limiti, senza più orizzonti.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Positive SSL