Facebook copia (ancora) Snapchat

Ormai è sempre più chiara la strategia di Mark Zuckerberg per contrastare la rivale Snapchat, copiare da questa tutto ciò che potrebbe integrarsi all’interno dei propri canali.

Due giorni fa infatti è stato lanciato il servizio Messenger Day, una nuova funzionalità per l’omonima app di messaggistica che permette agli utenti di condividere storie con foto personalizzate con il pubblico o con i propri contatti. Un’idea all’apparenza innovativa e che sarà probabilmente di successo, purtroppo però è esattamente identica ad una funzionalità già fornita dall’app di Snapchat.

Sale dunque a quattro il bilancio delle funzionalità copiate dal social network di Mark Zuckerberg, il quale probabilmente non ha ancora digerito il no ricevuto dal CEO e creatore di Snapchat, Evan Spiegel, alla sua offerta di acquisizione di 3 miliardi avanzata nel 2013.

La cosa certa è che, per quanto discutibile, questa strategia al momento funziona, infatti il vice presidente della divisione messaggistica di Facebook, David Marcus, ha dichiarato a TechCrunch che l’introduzione di messaggi pubblicitari tra i messaggi inviati tramite questa funzione fornirà un’importante fonte di guadagno per l’azienda.

Ovviamente non è tutto oro quel che luccica, infatti a lungo andare una strategia di questo tipo potrebbe portare a notevoli danni di immagine per il colosso dei social media, nonché dimostrare un’evidente scarsità di idee innovative per rinnovare i suoi servizi.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *