Il mio posto nel mondo è il mondo intero

Non so ancora dove, ma lontano”: è questa la risposta di Elisa quando le ho chiesto dove si immagina tra 10 anni. Ha il fiatone per via delle numerose scale che sta salendo: si trova a Lisbona da ormai 2 mesi, città in cui sta vivendo la sua esperienza Erasmus. “E’ la scelta migliore di tutta la mia vita”, mi racconta euforica. Lei è sempre stata abituata a viaggiare, ma mai per così tanto tempo. In cinque anni di Liceo Linguistico di città ne ha viste molte, perfino oltreoceano come Città del Messico, ma non le ha mai vissute come questa volta. Per quanto riguarda il percorso universitario invece, ha deciso di studiare Marketing, Comunicazione Aziendale e Mercati Globali all’Università di Milano Bicocca.

21 anni ed un bagaglio pieno di sogni, ma anche di insicurezze. Infatti, con questa svolta nella sua vita Elisa ha deciso di mettersi alla prova superando i propri limiti, come per esempio la timidezza. “Mi trovo in un contesto che all’inizio mi  spaventava, visto che sono partita da sola. Ma più tempo passa, più diventa semplice e capisco che è una fortuna: vivo circondata da ragazzi di tutta Europa con i quali condivido la stessa condizione, stesse emozioni, stesse preoccupazioni.. ed è bello così”.  Racconta di trovarsi in situazioni nuove, davanti a problemi che non si era mai posta, e di provare un’inedita sensazione di libertà: “non devo rendere conto a nessuno se non a me stessa!”.

Quando le domando  se le manchino i suoi cari, la sua voce si fa più seria. Mi racconta di provenire da una famiglia numerosa, composta da 7 persone, in cui amore significa condivisione. “Non passare il tempo con loro mi manca molto, ma per il momento è una mancanza sopportabile: sto costruendo il mio futuro.”  Aggiunge di essere tremendamente grata ai suoi genitori per tutte le opportunità che le hanno permesso di cogliere, sostenendola con tutti i loro mezzi.

La nostra chiacchierata si conclude con le voci del suo gruppo di amici che le chiamano per fare una foto-ricordo sulle rive del Tago; ed io, da una grigia Milano, la invidio un po’.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Un pensiero riguardo “Il mio posto nel mondo è il mondo intero

  • 3 aprile 2017 in 10:11
    Permalink

    Uno stile di scrittura unico, davvero brava!

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Positive SSL