“Furore”, da top a flop

Dopo vent’anni, è tornato in onda su Rai2 “Furore”, show condotto da Alessandro Greco, che ha pazientemente ma instancabilmente atteso per vent’anni che la creatura che lo aveva lanciato (e dopo la quale aveva conosciuto l’oblio) venisse rimessa nel palinsesto. Accanto a lui una grossa novità, i comici Gigi&Ross, già conosciuti per Made in Sud e Sbandati. A darsi battaglia nella prima serata sono stati Pamela Prati, Licia Colò, Tina Cipollari, Francesca Piccinini e Mariana Rodriguez per la squadra femminile, mentre per quella maschile Max Giusti, Simone Di Matteo, Francesco Arca, Fabio De Vivo e Mirco Bergamasco. Ospiti della serata Sandy Marton e Alexia.«Sarà una grande festa: sono contento di aver riaperto la discoteca degli italiani. Dopo tanti anni, questo è un regalo per me, per la televisione e anche per il pubblico», aveva dichiarato Alessandro Greco durante la conferenza stampa di presentazione. Ma il riscontro non è stato quello che ci si aspettava.

Come scrive il Fatto Quotidiano, il tentativo di riportare in onda un programma ormai passato si rivela forzato, poco coinvolgente e con una formula che risulta sbagliata. Questo soprattutto perché i comici Gigi&Ross hanno il compito di “disturbare” lo show e la competizione, creando però solo una gran confusione e, citando il giornale, risultando fare “animazione da villaggio turistico”.

Ma il problema non sono solo loro. Il programma non funziona più nel palinsesto attuale, mentre nel passato era invece stato un successo, perché considerato programma di rottura da quelli tradizionali, seguito soprattutto dai giovani. Ma questi adesso hanno altro da guardare, la Rai sembra non aver tenuto abbastanza in conto che, con l’avvento dei numerosi talent show, il pubblico giovanile ha spostato la propria attenzione su questi ultimi facendo risultare il programma di Greco superato, non riuscito.

Altra nota dolente è stato il personaggio di Tina Cipollari, protagonista assoluta della prima puntata, che però, come scrive Blastingnews.com, sembra essere piaciuta meno del solito. Nonostante abbia interpretato il suo solito personaggio, questo non è bastato e gli ascolti sono stati di meno di 2 milioni, buon risultato per la rete ma senza alcun picco, mentre ci si aspettava, probabilmente, che mettendo personaggi così esuberanti ed eccentrici al centro dello show, il revival sarebbe riuscito al meglio.

Bisogna stare quindi attenti a cosa si cerca di riportare in auge, non tutto ciò che era oro ora luccica ancora.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *