Una “margherita” al giorno e dimagrisci col sorriso

È così che lo chef Pasquale Cozzolino, risponde a chi demonizza i carboidrati a tavola.

La sua battaglia iniziò un anno fa, a New York, facendo scoppiare il caso “Dieta della pizza”: perse 46 chili in sette mesi,  facendo quella che lui definisce una “Happy diet”. Spiegando: “Il problema delle diete  è che dopo un po’ stancano ed in poco tempo si rimettono i chili persi con sacrificio.”

Battaglia conclusa con l’uscita del suo libro intitolato ”The Pizza Diet – How I Lost 100 Pounds Eating My Favorite Food and You Can Too” (la dieta della pizza, come ho perso 50 kg mangiando il mio cibo preferito e puoi anche tu), a maggio nelle maggiori librerie Newyorkesi e presto anche in Italia . La pubblicazione si divide in più sezioni, oltre a una parte strettamente scientifica e a quella dedicata ai consigli per una dieta equilibrata, ve ne è presente una terza che ha come obbiettivo principe di insegnare agli americani  a leggere le etichette quando vanno al supermercato, evitando di mettere nel carrello prodotti dannosi. Cozzolino cerca così di promuovere l’acquisto di prodotti semplici e poco processati, dando riscatto alla dieta Mediterranea.

In un paese come l’America, dove il problema dell’obesità è un problema sociale preponderante, la cucina e il cuore italiano fanno scuola ancora una volta, attraverso un nuovo “ambasciatore salutista”.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *