Il running come rimedio all’abbiocco

Scattano le 15:27 e 9 lavoratori su 10 soffrono di un calo di energie. Scherzi a parte, è l’ora più critica per chi siede a una scrivania. Per 6 su 10 il rimedio più diffuso è il caffè, ma il 17% degli italiani confessa di concedersi un pisolino sul posto di lavoro. Il rimedio più potente, utilizzato dal 5%, è alzarsi e fare attività fisica. Ciò emerge da una ricerca di Brooks Running, leader nel settore delle attrezzature sportive, su oltre 1.000 lavoratori italiani di età fra i 18 e i 65 anni. “La corsa ha la capacità di aiutarci a non sentire il peso della vita quotidiana e di darci felicità, salute e motivazione.” spiega Susana Pezzi Rodriguez, Marketing Manager Brooks Italia che sta collaborando in tutta Europa con alcune aziende per inserire delle pause running durante la giornata lavorativa. Solo il 16% dei lavoratori italiani svolge attività fisica durante il giorno. La media nazionale dell’abbiocco è di 34 minuti al giorno. In questi 30 minuti circa, come suggerisce Daniel Fontana, atleta e personal trainer, potremmo fare qualcosa di decisamente più produttivo “Correre per almeno 30 minuti durante la pausa pranzo lascia addosso una sensazione di felicità e motivazione che ha un’efficacia immediata in termini di energia nel corso della giornata”.

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Positive SSL